Chatta con noi

Metodi di pagamento accettati

Scegli il metodo di pagamento che più preferisci in sicurezza.
Ristofast garantisce privacy e professionalità.

Per i soggetti con partita iva si ricorda che i dati di fatturazione devono corrispondere a quelli del soggetto che effettua il pagamento per evitare problemi di evasione dovuti all’incongruenza dei dati.


Puoi scegliere tra le seguenti modalità di pagamento:

BONIFICO BANCARIO TOTALE ANTICIPATO

Iban: IT23T0303265840010000002308
La causale del bonifico sarà il riferimento della conferma d’ordine (RIS...) che riceverai via e-mail. L’ordine sarà preso in carico e sarà ritenuto valido soltanto quando il pagamento sarà stato accreditato sul conto corrente Ristofast.
L’ordine dovrà essere saldato una volta ricevuta comunicazione di merce pronta, tramite bonifico bancario, prima della partenza della merce. Ristofast potrà iniziare a spedire la merce comprensiva nel valore della caparra, se questa sarà pronta

BONIFICO BANCARIO CAPARRA DEL 30% E SALDO A MERCE PRONTA

Iban: IT23T0303265840010000002308
La causale del bonifico sarà il riferimento della conferma d’ordine (RIS...) che riceverai via e-mail. L’ordine sarà preso in carico e sarà ritenuto valido soltanto quando la caparra del 30% sarà stata accreditata sul conto corrente Ristofast.
L’ordine dovrà essere saldato una volta ricevuta comunicazione di merce pronta, tramite bonifico bancario, prima della partenza della merce. Ristofast potrà iniziare a spedire la merce comprensiva nel valore della caparra, se questa sarà pronta.

PAYPAL O CARTA DI CREDITO

Puoi pagare direttamente i tuoi acquisti con carta di credito tramite il circuito Paypal (anche se non hai un conto Paypal).
L’ordine sarà preso in carico e sarà ritenuto valido contestualmente al pagamento.

CAPARRA DEL 30% E SALDO IN CONTRASSEGNO ALLA CONSEGNA

Versamento del 30% dell’importo dell’ordine al seguente conto corrente:
Iban: IT23T0303265840010000002308
Saldo in contrassegno in contanti con un supplemento del 5% sul totale dell’ordine.

Questa modalità di pagamento è possibile solo per ordini totali fino a €1400, poiché dal 1° Gennaio 2022 il limite per l'utilizzo del contante passerà ad € 999,99 (comma 3-bis dell'articolo del D.Lgs. n. 231 del 2007, inserito dal comma1 lettera a) dell'articolo 18 del Decreto Legge n. 124 del 2009).                

Metodi di pagamento non accettati

  • Rateizzazioni
  • Assegni