Chatta con noi

Filtra per

Prezzo

Prezzo

  • 1.523,00 € - 7.319,00 €

Pronta Consegna

Pronta Consegna

Utilizzo

Utilizzo

Abbattitori di temperatura

L'abbattitore di temperatura è un indispensabile strumento per le cucine professionali e le attività nel settore alimentare. Scopri come questo apparecchio è fondamentale per conservare la freschezza degli alimenti in gastronomie, bar, pasticcerie, ristoranti gourmet e gelaterie. Utilizzato nei sushi bar per mantenere la salubrità del pesce crudo e nelle gelaterie per gelati di alta qualità e conservazione agevole.

Abbattitori di temperatura

    10 Prodotti trovati

    Visualizzati 1-10 su 10 articoli

    Filtri attivi

    Il mondo culinario si affida alla refrigerazione, al congelamento e all'abbattimento per preservare la freschezza degli alimenti e prevenire la crescita di batteri dannosi.

    abbattitore refrigerazione ristorante ristorazione

    L'abbattimento della temperatura, eseguito tramite un blast chiller o abbattitore professionale, raffredda rapidamente il cibo a circa 3°C in soli 90 minuti, limitando la proliferazione batterica. Questa pratica essenziale serve a abbassare la temperatura di alimenti cotti o crudi, minimizzando i rischi sanitari e conservando le proprietà organolettiche, riducendo sprechi e garantendo la qualità degli alimenti nel tempo.

    Il processo di conservazione alimentare si articola attorno a tre metodologie fondamentali: la refrigerazione, il congelamento e l'abbattimento. Queste tecniche si configurano come veri pilastri nella salvaguardia della freschezza degli alimenti, non solo garantendo la loro durata, ma anche riducendo la contaminazione batterica e minimizzando lo spreco.

    La refrigerazione rappresenta uno dei metodi primari, mantenendo gli alimenti a temperature più basse, solitamente comprese tra 0°C e 10°C. La gestione accurata della temperatura e dell'umidità è essenziale per preservare le proprietà degli alimenti, evitando perdite di qualità o lo sviluppo di microrganismi dannosi. Pulizia e corretta manutenzione degli apparecchi sono fondamentali per garantire una conservazione ottimale.

    Il congelamento, invece, si basa sull'abbassamento significativo della temperatura, portando gli alimenti a valori compresi tra -18°C e -25°C. Questa pratica consente la conservazione sia di alimenti crudi che cotti, preservandone la freschezza e la qualità. A livello industriale, temperature ancora più basse tra -30°C e -50°C possono essere utilizzate per il congelamento rapido, meglio noto come surgelazione, preservando le proprietà organolettiche degli alimenti.

    L'abbattimento della temperatura, infine, è un procedimento rapido e preciso che si avvale di macchinari appositi, come l'abbattitore termico. Questo strumento è in grado di ridurre in circa 90 minuti la temperatura interna degli alimenti a circa 3°C, un livello ideale per garantire una corretta conservazione. Questa pratica non solo agisce inibendo la proliferazione batterica, ma consente anche la surgelazione rapida degli alimenti, mantenendone intatte le caratteristiche.